Archivio tag: qualità della vita di lavoro

Una prima occasione di incontro per confrontarsi sulle ipotesi dell’Osservatorio: vi aspettiamo!

OSSERVATORIO PERMANENTE DI RICERCA E INTERVENTO SULLA QUALITÀ DELLA VITA DI LAVORO

Il lavoro oggi tra benessere, malessere, stress e burn out

INVITO

Incontro aperto di presentazione

5 marzo 2014, ore 9.30 – 13.00

Milano, Via San Vittore 38/A Continua a leggere

Prendersi cura della qualità della vita di lavoro, propria e degli altri: è possibile! (1)

Aziende

“Non ne posso più“, “sono al limite”, “mi sento svuotato/a: espressioni che sono segnali spesso progressivi, che possono esplodere in gravi disagi. Le situazioni che descrivono sono già campanelli d’allarme, spesso anticipatori.Occorre rivolgere attenzione a sé e vigilare sulla propria condizione emotiva, sui sentimenti e sullo stato psicofisico, attenti ad intercettare segnali (deboli) e a dar loro voce. Difficile, ma non impossibile.

Continua a leggere

A fronte di paure, fatiche, sofferenze ed illusioni ipotesi di intervento nelle situazioni di lavoro

Giornate di StudioNel corso della giornata di Studio del 2011 è stato affrontato il tema delle paure, fatiche, sofferenze e illusioni nelle situazioni di lavoro. Ed è fondamentale distinguere stress e fatiche. La fatica è uno degli esiti dell’impiego di energie, del lavoro volto a modificare la realtà, trasformare oggetti e problemi, comprendere persone, analizzare questioni. Mentre possiamo rappresentarci le sofferenze come fatiche sproporzionate alle risorse disponibili o, più specificatamente, frustrazioni e lacerazioni dell’immagine di sé collegate a imposizioni di cui s’è perso il senso o di cui non si condivide per nulla la finalità. Continua a leggere

Perchè occuparsi di malessere lavorativo?

di Fabio Cecchinato

Osservatorio Permanente_Pagina dedicataIn un momento in cui l’opinione pubblica sui temi del lavoro è tutta assorbita dalle questioni della mancanza di lavoro, nel senso delle difficoltà di accesso e dei rischi di esclusione, il rischio è passare sotto silenzio il fenomeno della diffusione del malessere nelle organizzazioni lavorative, che ha assunto proporzioni preoccupanti per vastità e intensità, al punto che in tutta Europa si diffondono ricerche e interventi sui rischi psico-sociali lavoro-correlati. Continua a leggere