Laboratorio di ricerca ed intervento sulla Qualità della Vita di Lavoro

4364683204_7e4f031d0d_z

 

Finalità

  • Acquisire o affinare strumentazioni concettuali e metodologiche per la rilevazione, la comprensione e l’interpretazione del fenomeno
  • Costruire ipotesi progettuali per il miglioramento della condizione lavorativa propria e altrui attraverso l’attivazione di iniziative e modalità di lavoro pertinenti.
  • Acquisire una postura nei confronti del disagio lavorativo proprio e altrui di natura sia osservante e riflessiva che attiva e responsabilizzata in grado di valorizzare i punti di forza e di appoggio per promuovere evoluzioni possibili per se stessi e per gli altri.

Il Laboratorio muove a partire da ipotesi di fondo che qui richiamiamo:

  • La costruzione di conoscenza qualificata e originale sulla qualità di vita al lavoro è necessaria per una attivazione efficace nei confronti di se stessi e del contesto;
  • La condizione di malessere lavorativo è ricollegabile ad una molteplicità di concause che è necessario comprendere per progettare e realizzare evoluzioni migliorative
  • Per affrontare il disagio è importante superare una condizione di solitudine e assenza di dialogo, favorita talvolta da una autocensura che rappresenta il disagio lavorativo come un limite e una debolezza personali
  • Riconoscere, comprendere e contenere attivamente le situazioni di disagio e stress di colleghi e collaboratori è una responsabilità centrale per chi riveste ruoli gestionali

Le fasi del percorso

  • Ri-conoscere, comprendere e interpretare il disagio lavorativo;
  • Progettare strategie e azioni di contenimento e contrasto del malessere lavorativo;
  • Agire per costruire qualità della vita di lavoro e riflettere sulle proprie sperimentazioni

Struttura del percorso

Il percorso sarà articolato in 5 incontri di mezza giornata, ogni incontro potrà essere dedicato ad uno snodo rilevante, in modo da circoscrivere e finalizzare contenuti e scambi e da sollecitare elaborazioni nei periodi che intercorrono tra un incontro e l’altro.

Ogni partecipante avrà a disposizione 3 colloqui con uno dei consulenti/conduttori del Laboratorio di cui sarà possibile concordare i contenuti sulla base di esigenze specifiche.

Organizzazione e costi

Il primo incontro è previsto per settembre 2015: le date degli incontri saranno concordate con i partecipanti e si prevede che possano realizzarsi in un arco temporale di 5 mesi.

Per ogni giornata è previsto il seguente orario di lavoro: dalle 9.30 alle 13.30. L’attività avrà luogo presso la sede dello Studio APS, a Milano, in Via San Vittore 38/A.

Lo staff sarà composto da Fabio Cecchinato, Franca Olivetti Manoukian e Achille Orsenigo.

Il costo della partecipazione al Laboratorio ammonta ad Euro 850,00 + IVA. Per le persone che non godono dell’appoggio di enti o di organizzazioni è previsto un costo di Euro 1.300,00 + IVA.

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla segreteria dello Studio APS:
02.4694610 – segreteria@studioaps.it.

 

back to Osservatorio Permanente di Ricerca ed Intervento della Qualità della Vita di Lavoro

back to Percorsi di Consulenza Individuali