Osservatorio Qualità Vita di Lavoro

Osservatorio permanente di ricerca e intervento sulla QUALITÀ DELLA VITA DI LAVORO, Il lavoro oggi tra benessere, stress, disagio e burnout

L’Osservatorio si pone come punto di riferimento per tutti i soggetti interessati a sviluppare le proprie conoscenze e capacità di azione sul terreno della qualità della vita di lavoro, propria o degli altri: figure con responsabilità gestionali, funzioni del Personale, imprenditori, consulenti, ma anche ruoli professionali operanti nelle organizzazioni.

4443887351_a93af4c8d5_o

 

Ipotesi

Il disagio lavorativo nelle organizzazioni attuali appare legato ad una molteplicità di fattori, oltre alle condizioni politico-economiche, anche a specifiche dinamiche psicologiche, socio-culturali e organizzative, per lo più di natura inconsapevole.

La sofferenza sul lavoro è largamente ignorata, negata, persino da chi ne è toccato, oppure spesso guardata con superficialità e fraintesa anche da chi si propone di comprendere e intervenire.

Le fatiche lavorative, quando si trasformano in sofferenze, costituiscono un costo in larga misura occulto molto elevato sia per le persone che per l’organizzazione.

Il malessere lavorativo, se riconosciuto e trattato, può diventare un importante risorsa e opportunità per comprendere e meglio gestire singoli, gruppi e organizzazioni.

Finalità

Le finalità dell’Osservatorio percorrono un arco di attività articolate e differenziate.

  • Ricerca sulle forme e le cause, del malessere lavorativo individuale e organizzativo e sulle possibili modalità di intervento.
  • Intervento nelle organizzazioni per l’ascolto, l’interpretazione e il contenimento del disagio.
  • Sostegno individuale agli individui che attraversano una condizione personale di malessere lavorativo.
  • Promozione e diffusione di informazione e cultura sul tema.
  • Creazione di una rete di persone interessate a approfondire e scambiare conoscenza ed esperienza nell’area della qualità della vita e del disagio lavoro-correlati.

Attività proposte per il 2015

1. Laboratorio di ricerca e intervento sulla qualità della vita di lavoro

2. Osservatorio di ascolto

3. Percorsi di consulenza individuale

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla segreteria dello Studio APS 02.4694610 – segreteria@studioaps.it.

 

I post fino a qui pubblicati

Ridateci i problemi!

Come affrontare il proprio malessere lavorativo

Prendersi cura della qualità della vita di lavoro è possibile

Il malessere lavoro correlato tra silenzi e censure

Perché occuparsi di malessere lavorativo